MACHUPICCHU.CENTER logo


La sacra foglia di coca degli Inca


Il tuo viaggio a Machu Picchu ti darà l'opportunità di saperne di più sulla foglia di coca. Questa pianta era sacra agli Inca che la utilizzavano nelle cerimonie religiose. Oggi questa foglia è commercializzata a Cuzco e in altre città andine nella sua presentazione naturale, oltre a infusi, estratti, creme, caramelle e persino cioccolatini, liquori e capsule.

La foglia di coca era considerata sacra dagli Inca. Tuttavia, non tutti potrebbero consumarlo. Solo i reali Inca controllavano la produzione e il consumo di questa foglia. Dopo la caduta degli Inca, la foglia fu consumata da tutti i popoli. Oggi gli abitanti di Cusco continuano a consumare la foglia sacra.


Cos'è la foglia di coca?

  • La foglia di coca è una pianta originaria del Sud America, soprattutto nelle regioni subtropicali della catena montuosa delle Ande.
  • Il nome scientifico di questa pianta è 'Erythoroxilium coca'. Misura circa 2,5 metri di altezza. Ha fiori bianchi e foglie ovoidali.
  • Esistono testimonianze dell'uso di questa foglia nelle culture pre-Inca fino a 8mila anni prima della nostra era. Gli Inca lo utilizzavano per le sue proprietà anestetiche che stabilizzano la fatica e lo stress.

coca leaves

Foglie di coca


Benefici della foglia di coca

  • La foglia di coca è una pianta originaria del Sud America, soprattutto nelle regioni subtropicali della catena montuosa delle Ande.
Perché un consumo adeguato di foglie di coca è benefico?
Vitamine B16, C, E, A, B1, B2, B5, B9 (acido folico).
Composti Calcio, rame, ferro, magnesio, fosforo, potassio, sodio e zinco..
Rinforzo Antiossidanti e flavonoidi.
Prevenzione Previene il mal di montagna, le malattie cardiovascolari e la carie.
Proprietà diuretiche Combatte l'anemia ed elimina le tossine nel sangue.
Pratico uso quotidiano Aumenta la resistenza fisica e riduce la sensazione di fame.
Altri Regola la pressione sanguigna aiutando a controllare il diabete e i problemi di stomaco.

La coca è uguale alla cocaina?

  • Le foglie di coca contengono alcaloidi, che vengono utilizzati come base per produrre la famosa cocaina. Nel processo vengono utilizzati anche calce, sale, acqua, benzina, acido solforico, ammoniaca, acido cloridrico e altro ancora.
  • La commercializzazione della cocaina è vietata mentre la foglia di coca è legale a Cusco e in Perù.
  • Il problema principale della foglia di coca è che molti agricoltori coltivano questa foglia non per il consumo quotidiano della popolazione ma per la produzione di cocaina, che offre un reddito migliore.

La foglia di coca e gli Inca

  • Gli Inca ereditarono il consumo della foglia di coca da culture che già coltivavano e consumavano questa pianta.
  • Per gli Inca la foglia di coca era sacra. Tuttavia, poteva essere consumato solo dalla nobiltà Inca.
  • Le uniche eccezioni erano i chasquis (persone che correvano per le montagne trasmettendo il messaggio degli Inca), bambini che venivano sacrificati nel rito capacocha o in casi eccezionali di carestia tra la popolazione.
  • Dopo la caduta dell'impero Inca, la popolazione si impossessò del consumo di foglie di coca. Gli spagnoli la consideravano una pianta diabolica ma non potevano far sparire il suo consumo..
  • Le foglie di coca vengono ancora masticate dalle culture Aymara e Quechua del Perù, Bolivia e altri paesi andini.

Cerimonie Inca con foglia di coca

  • Le cerimonie Inca di pagamento della terra includevano l'uso della foglia di coca. Questi venivano offerti alla terra che forniva al mondo diversi prodotti agricoli.
  • Per la natura sacra della foglia di coca, veniva tenuta con reverenza seguendo un rigoroso rituale che, in alcuni casi, è praticato ancora oggi.
  • Questo rituale consisteva nel tenere tre foglie di coca, unirle con due mani e offrirle in alta quota.
  • Successivamente le foglie vengono soffiate in segno di rispetto verso gli dei della natura come il sole, le montagne, le lagune, la terra, ecc.
  • Solo dopo aver eseguito questa cerimonia, gli Inca procedevano a introdurre in bocca la foglia di coca.
  • In ogni momento, la persona mostra un atteggiamento solenne e rispetto per questa sacra cerimonia.

La foglia di coca a Cusco attualmente

  • A Cusco, agricoltori, minatori, allevatori e altre persone consumano foglie di coca. Questo aiuta a ridurre la sensazione di stanchezza e fame. Oltre a fornire loro forza e resistenza; aiutandoli a sopportare lunghe ore di lavoro pesante.
  • Tuttavia, della produzione totale di foglie di coca, la maggior parte è destinata alla produzione di cocaina. Il Perù è uno dei principali esportatori di cocaina al mondo.
  • Durante i tour di turismo mistico di Cusco viene utilizzata la foglia di coca. Ad esempio, nelle cerimonie Inca di pagamento alla terra o all'ayahuasca, viene solitamente utilizzata questa pianta.
  • Durante i sentieri escursionistici verso Machu Picchu, le foglie di coca vengono utilizzate per ridurre i sintomi del mal di montagna o della stanchezza. I percorsi più popolari sono il Cammino Inca e il Cammino Salkantay.

¿Qué es el kintu?
El kintu o cocakintu es un grupo de hojas de coca seleccionadas para ser ofrendada a los dioses andinos (la pachamama, los apus) en los rituales religiosos. Nel rituale se suele sceglie tres hojas y soplarlas antes de consumarlas. Las hojas elegidas suelen ser las más verdes, lozanas y frescas, del agrado de los dioses. Questa pratica può variare a seconda della regione andina del Perù, Bolivia, Ecuador, Colombia, Cile o Argentina.


Come viene masticata la foglia di coca?

  • Dovresti mettere una porzione di foglie di coca e masticarle finché non secernono tutte le loro sostanze nutritive. Le foglie si trattengono in bocca masticandole delicatamente, cercando di non schiacciarle completamente.

Quali sono gli effetti della foglia di coca?

  • Pochi istanti dopo aver masticato alcune foglie di coca, si verifica un effetto anestetico sulle guance, sulla gola e sulla lingua. A volte anche il tratto intestinale risulta insensibile.
  • Con il passare delle ore dopo aver consumato la foglia di coca, la persona può ridurre i sintomi di mal di testa, crampi ai denti e intestinali.
  • Riduce anche la sensazione di fame, sete e stanchezza.

Maggiori informazioni sulla foglia di coca

  • La foglia di coca ha un caratteristico sapore amaro.
  • La foglia di coca ha anche un importante valore nutrizionale come le vitamine B1, B2, B3, A, C, E, calcio, ferro, potassio, zinco, sodio, proteine e altro ancora.
  • Dopo la Colombia, il Perù è il principale produttore di foglie di coca. Purtroppo gran parte della produzione è destinata alla lavorazione della foglia di coca.
  • A Cusco è comune trovare prodotti derivati dalla coca come: caramelle, biscotti e, soprattutto, infusi. La foglia di coca può essere facilmente acquistata nei principali mercati della città.
  • Secondo diversi studi, il consumo di foglie di coca nelle Ande sudamericane è un’abitudine e non una dipendenza. La maggior parte delle persone consuma la foglia di coca come tradizione ancestrale. A Cusco è comune osservare le persone masticare questa pianta, soprattutto nella fattoria.
  • I turisti possono acquistare foglie di coca durante il loro viaggio a Cusco nei mercati di San Pedro, San Blas o Cascaparo.

Domande e risposte sulla foglia di coca

1) Quali sono i benefici della foglia di coca?

La foglia di coca offre molti vantaggi grazie ai suoi componenti ricchi di vitamina B16, C, E, A, B1, B2, B5, B9, calcio, rame, ferro, magnesio, fosforo, potassio, sodio, zinco e altro ancora.

2) Quali effetti immediati produce la foglia di coca?

Masticando la foglia di coca gli effetti immediati sono la riduzione della sensazione di fame, sete, dolore, stanchezza e mal di montagna.

3) Quali malattie può curare la foglia di coca?

Masticare la foglia di coca aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari. Inoltre previene la comparsa della carie, combatte l'anemia ed elimina le tossine nel sangue. Regola la pressione sanguigna aiutando a controllare il diabete e i problemi di stomaco.

4) Come si consuma la foglia di coca?

Il consumo della foglia di coca consiste nel masticarla, chiamata anche 'chacchado'. Una porzione di foglia di coca va inserita e masticata fino a quando non vengono secrete tutte le sue sostanze nutritive. Le foglie si tengono in bocca masticando delicatamente, cercando di non schiacciarle completamente.

5) La foglia di coca è uguale alla cocaina?

No. La foglia di coca è una pianta naturale originaria della regione andina tropicale. La cocaina è un prodotto derivato dalla foglia di coca a cui vengono aggiunti acido solforico, cherosene e altre sostanze chimiche.

6) Cos'è il kintu?

Il kintu, per la cosmovisione andina, è l'insieme di due o più foglie di coca selezionate per il loro colore, aroma e freschezza. Questo viene offerto agli dei andini nei rituali di pagamento alla terra e ad altri. Il rituale può variare a seconda della regione andina.

7) Dove acquistare la foglia di coca?

La foglia di coca può essere acquistata nei diversi mercati delle regioni andine. L'acquisto di tonnellate è limitato. È possibile acquistare un solo importo regolamentato da ciascun Paese.

8) Dove viene coltivata la foglia di coca?

La foglia di coca viene coltivata principalmente nella regione tropicale delle Ande, soprattutto in Perù, Colombia e Bolivia.

9) Il consumo eccessivo di foglie di coca è pericoloso?

Il consumo quotidiano della foglia di coca è una pratica che risale a diversi secoli fa presso i primi popoli indigeni del Sud America. Il suo consumo è attualmente consigliato, anche se in dosi moderate. Un consumo esagerato può causare un aumento della frequenza cardiaca e, in rari casi, dipendenza.

10) Gli Inca consumavano foglie di coca?

SÌ. Gli Inca consumavano la foglia di coca nei rituali religiosi dedicati ai loro dei. La foglia di coca era riservata alla classe dirigente. La classe inferiore Inca non consumava questa foglia considerata sacra.

r